Brexit: quali effetti immediati per chi vuole studiare all’estero?


università inglesi e prestiti europei, scuola in uk e visto

studiare e viaggiare in uk dopo la brexit, cosa cambia?

Oggi è stato ufficialmente diffuso il risultato del Referendum inglese sulla Brexit, ed è stata confermata la decisione del Regno Unito di lasciare la Ue come comunità politica ed economica.

Cosa cambia per gli studenti che sono già iscritti a programmi di studio all’estero per l’estate 2016 o per l’anno scolastico o accademico 2016/17?

Al momento, nell’immediato, nulla cambia.

Ovviamente nessuno sa quali saranno i cambiamenti nel lungo termine, Essi dipenderanno da una serie di decisione politiche congiunte EU – Uk che inizieranno adesso e si protrarranno per i prossimi 2 anni minimo (analisti affermano che potrebbero essere necessari fino a 10 anni).

Come da trattati europei, mano mano che nuovi trattati tra EU e Uk saranno approvati dai parlamenti europei e inglesi, in materia di immigrazione, studio, lavoro, sanità, economia e tanto altro, potremo conoscere le conseguenze.

Ad oggi quindi

  • se siete iscritti a vacanze studio e corsi estivi con partenza in Estate 2016 ma anche in autunno, inverno 2016 e tutto l’anno 2017, realisticamente non ci sono cambiamenti. Non è richiesto Visto per studenti EU, e non è richiesto passaporto al posto della carta di identità, potete ancora usare la carta di identità per viaggiare.
  • lo stesso per chi è iscritto per un anno scolastico all’estero in uk, per programmi foundation, per scuola superiore e per università o master
  • idem, non ci sono cambiamenti sul trattamento medico a cui avete diritto con la tessera sanitaria (codice fiscale) italiana in Uk.
  • Per ciò che riguarda fondi europei per la ricerca, o per i prestiti europei per università e master, idem: Tutti i finanziamenti approvati, o che sono stati chiesti per il 2016/17, e che richiederete per i prossimi anni rimangono confermati.

Ovviamente per nessuno di questi argomenti possiamo sapere, nè abbiamo informazioni su cosa succederà tra 2 anni, o tra 5 anni e così via.

Come da diritto Europeo e Internazionale, i trattati tra Paesi sovrani o enti sovrani come la Ue sono lunghi, richiedono trattative, votazioni e approvazioni e di norma vengono fatti trattando argomenti simili piano piano nel tempo, annunciando le modifiche con larghissimo anticipo.

Quindi ci sarà ampiamente tempo per capire le conseguenze e adeguarsi.

Intanto, rassicuriamo che è possibile effettuare le iscrizioni a tutti i programmi regolarmente come fatto fino ad oggi, con gli stessi requisiti, scadenze, costi e contenuti e che, come tante scuole inglesi oggi hanno tenuto a precisare inviandoci email e chiamando, il Regno Unito, almeno la parte accademica, più aperta da sempre allo scambio con il mondo e alle innovazioni, è sempre aperto agli studenti Italiani e non che vogliono fare del loro meglio per il proprio futuro e il Paese che li ospiterà.

per ulteriori informazioni, in ogni caso, contattateci

tel 0644292480 booking@annoallestero.it booking@studioallestero.it

 

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: